Patente B-BE

PATENTE B

Si consegue a partire dai 18 e abilita alla guida di autoveicoli con massa massima autorizzata non superiore a 3500 kg, progettati e costruiti per il trasporto di non più di 8 persone oltre al conducente.

  • Può essere agganciato un rimorchio avente una massa massima autorizzata non superiore a 750 kg;
  • può essere agganciato un rimorchio di massa massima autorizzata superiore a 750 kg, purché la massa massima autorizzata di tale combinazione non superi 3500 kg.

Abilita anche alla guida di macchine agricole (anche eccezionali), macchine operatrici (escluse le eccezionali) e i veicoli che si possono condurre con le patente AM e B1.

Solo sul territorio nazionale (Italia) si possono inoltre condurre i tricicli di potenza superiore a 15 kW (purché il titolare abbia almeno 21 anni) e i veicoli della categoria A1.

 

La patente di categoria B autorizza a guidare:

  • autoveicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t e nove posti totali
  • autoveicoli trainanti un rimorchio leggero (massimo 750 kg)
  • autoveicoli di categoria B con un rimorchio non leggero (superiore a 750 kg) ma con una massa massima del complesso non superiore a 3,5 t
  • autoveicoli di categoria B con un rimorchio non leggero (superiore a 750 kg) ma con una massa massima del complesso superiore a 3,5 t ma inferiore o uguale a 4,25 t con superamento di una prova pratica con veicolo specifico (B96)
  • veicoli di categoria AM e B1
  • veicoli di categoria A1 e tricicli di potenza fino a 15 kw sul territorio nazionale dopo i 21 anni

 

Limitazioni:

Per i primi tre anni dal conseguimento della patente di categoria B non è consentito superare la velocità di 100 km/h sulle autostrade e 90 km/h sulle strade extraurbane principali.
I neopatentati dal 09/02/2011, titolari di patente di guida di categoria B, per il primo anno dal rilascio non possono guidare autoveicoli aventi una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kw/t. La limitazione non si applica ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide, autorizzate ai sensi dell’art. 188 del Codice della Strada, purché la persona invalida sia presente sul veicolo.

Modalità d’esame

L’esame di teoria ha una proceduta informatizzata da sostenere presso gli uffici della Motorizzazione Civile. E’ composto da 30 domande da svolgere in 20 minuti di tempo: l’esame si considera superato se si effettuano un massimo di 3 errori.

L’esame di guida è composto da 3 fasi propedeutiche:

FASE 1 – verifica delle capacità del conducente di prepararsi a una guida sicura;

FASE 2 – manovre;

FASE 3 – comportamento nel traffico.

Documenti necessari

  • Carta d’identità;
  • Patente;
  • Codice fiscale;
  • Tre foto formato tessera;
  • Permesso di soggiorno.

La patente di categoria B1 autorizza a guidare:

  • quadricicli diversi da quelli leggeri (massa a vuoto fino a 400 kg o 550 kg se per trasporto cose, escluse batterie, potenza nominale netta fino a 15 kw). Si può conseguire a 16 anni e non abilita alla guida di nessun motociclo

La patente di categoria BE autorizza a guidare:

  • complessi di veicoli formati da una motrice della categoria B ed un rimorchio con massa del complesso compresa tra a 4,25 t e 7,0 t (massa massima autorizzata del complesso 7,0 t)

 

 

Contattaci per informazioni

 

Sede di via Nullo, 2Sede di Piazza Caduti del Lavoro, 3

Da lunedì a venerdì

09:30 – 12:30

15:00 – 18:30

Sabato

09:30 – 12:00

Da lunedì a venerdì

10:30 – 12:30

15:00 – 19:00

Sabato

09:30 – 12:30