Tachigrafo – corsi sul buon funzionamento

Tachigrafo – corsi sul buon funzionamento

La Divisione 5 della Direzione Generale per il Trasporto Stradale e l’Intermodalità del ministero dei Trasporti ha emanato il 13 febbraio 2017  una nuova circolare che precisa come organizzare e svolgere i corsi sul funzionamento dei cronotachigrafi.

La circolare 2720 del 13 febbraio chiarisce alcuni punti del decreto Dirigenziale numero 2015 del 12 dicembre 2016 sui corsi che le aziende di autotrasporto possono svolgere per i loro autisti con il fine di evitare di ricevere sanzioni se un loro dipendente viola le norme sui tempi di guida e di riposo a causa del mancato assolvimento degli oneri di formazione, informazione e controllo.

I destinatari dei corsi di formazione sono i conducenti che prestano il loro servizio – a qualsiasi titolo ed in forza di qualsiasi contratto di lavoro, ivi compresi i contratti per prestazioni saltuarie, discontinue, temporanee o “a chiamata” – in favore di imprese che operano utilizzando veicoli assoggettati all’obbligo di installazione del tachigrafo.

Al fine di garantire una efficace e esauriente attività formativa, viene definita una durata minima dei corsi non inferiore a 8 ore, ferma restando la facoltà dei soggetti erogatori di strutturare il corso su un maggiore numero di ore.