Quiz C1 C1E C CE D1 D1E D DE

Quiz C1 C1E C CE D1 D1E D DE

Dal 2 marzo 2015 gli esami di teoria per il conseguimento delle patenti delle categorie C1 – C1E – C – CE – D1 – D1E – D – DE si svolgeranno con la modalità a quiz sulla base dei programmi previsti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti del 08/01/2013 (con probabili modifiche mediante un nuovo decreto ministeriale)

Ci saranno sette tipologie di schede esame, a seconda della categoria di patente in possesso e da conseguire, con numero di quesiti, numero massimo di errori e tempi diversi.

a)      Patenti C1 e C1E non professionali ( cod. 97) domande 10  tempo  20 minuti  errori  1
b)      Patenti C1  e C1E professionali domande 20  tempo  20 minuti  errori  2
c)      Patenti C o CE domande 40 tempo  40 minuti   errori  4
d)     Estensione da C1 a C/CE domande 20 tempo 20  minuti errori  2
e)      Patenti D1 o D1E domande 20 tempo 20  minuti errori  2
f)        Patenti D o DE domande 40 tempo  40 minuti   errori  4
g)      Estensione da D1 a D/DE domande 20 tempo 20  minuti errori  2

In attesa di una circolare ministeriale si  desume dai decreti  e dalle circolari già emanate che i candidati al conseguimento di patenti C1E o CE in possesso rispettivamente di patente C1 o patente C  conseguita prima del 2 marzo dovranno sostenere  esame orale; la stessa procedura per coloro che in possesso di patente D1 o D vogliono conseguire la patente D1E o DE.

I titolari di patente C che vorranno conseguire la patente D o viceversa dovranno sostenere un esame a questionario di 40 domande (tutto il programma) con un massimo di 4 errori.

Chi conseguirà la patente di categoria C1, C, D1, D dopo il 2 marzo non dovrà sostenere un nuovo esame teorico nel caso voglia conseguire la patente E.